Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


Generazione 2.0

Internet, delude la banda larga italiana

Secondo al rilevazione trimestrale di Akamai, soltanto il 4.3% degli italiani sfrutta una connessione internet a banda larga.

Desk3
domenica 29 giugno 2014 22:52

L'ultima rilevazione di Akamai Intelligent Platform, la velocità di connessione media a livello mondiale sarebbe salita del 1.8%, 3.9 Mbps, contestualmente la velocità di picco sarebbe calata dell'8.6%, 21.2 Mbps. Per quanto riguarda l'Italia i dati sono allarmanti: soltanto il 4.3% dei nostri connazionali utilizzerebbe una connessione ad Internet in banda larga caratterizzata da una velocità superiore ai 10 Mbps.

Giacomelli. «Su 28 Paesi europei l'Italia è ultima nello sviluppo della banda larga: è una situazione imbarazzante». Così il sottosegretario allo Sviluppo economico, con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ha descritto l'arretratezza dell'Italia in materia di infrastrutture di tlc. Intervenendo al convegno «Telco per l'Italia» organizzato dal Corriere delle Comunicazioni, Giacomelli ha parlato di un «ritardo da colmare» e per questo ha invitato gli operatori a «riconsiderare il piano di investimenti sull'Italia». Il governo, ha aggiunto, «è disponibile a un tavolo di confronto permanente, a patto che non ci siano sul tappeto solo risorse pubbliche. Chiediamo - ha concluso - la capacità di una scommessa preveggente anche ai grandi gruppi che vogliono lavorare in Italia».

 
Connetti
Utente:

Password: